Sommario
Palazzo Vecchio - abcFirenze.com

Posizione e storia

Situato in Piazza della Signoria, Palazzo Vecchio, opera di Arnolfo di Cambio, fu eretto fra il 1299 ed il 1314 e in seguito ampliato nel 1343 sotto il Duca di Atene e poi nel 1495 ad opera del Cronaca con il Salone dei Cinquecento. E' il più importante edificio civile della città; sede dei Priori delle Arti, della Signoria e residenza ducale. Gli interni vennero modificati, fra il 1540 ed il 1543, ad opera del Vasari quando Cosimo I dei Medici, nel 1540, si trasferì nel palazzo. I numerosi affreschi (1563-65) celebrano Cosimo I e la sua creazione del Granducato di Toscana.

Descrizione

Da visitare il Salone dei Cinquecento, che avrebbe dovuto essere affrescato da Leonardo e da Michelangelo, dove si può ammirare il gruppo marmoreo del Genio della Vittoria di Michelangelo.
Di particolare bellezza lo scalone del Vasari e il raffinato Studiolo di Francesco I de' Medici, eseguito dal Vasari, che custodisce anche opere del Giambologna, dell'Ammannati ed altri artisti fiorentini del tardo Cinquecento. Al secondo piano si possono ammirare la Cappella della Signoria affrescata dal Ghirlandaio, il quartiere degli Elementi e la Sala dei Gigli.
Il cortile trecentesco, ornato da una graziosa fontana con putto, fu ristrutturato da Michelozzo. Il Palazzo dei Priori fu chiamato Palazzo Vecchio dopo che la residenza dei Medici divenne Palazzo Pitti, dal 1865 al 1871 fu sede del Parlamento italiano, oggi è sede del Municipio. Davanti al palazzo alcune statue tra le quali la copia del famoso David di Michelangelo, la copia del gruppo Giuditta e Oloferne di Donatello, Ercole e Caco del Bandinelli e la copia del Marzocco di Donatello, simbolo della Repubblica fiorentina.


Agnolo di Cosimo
Giorgio Vasari
Marco Marchetti
Giovanni Battista Naldini
Jan Van der Straet
Andrea Verrocchio
Michelangelo Buonarroti
Cristoforo Gherardi
Francesco De Rossi
Alonso Berruguete (Pittore) con il dipinto "Madonna con Bambino e san Giovannino" databile nel periodo 1515 - 1517.
Benedetto da Maiano (Scultore) con la statua "San Giovanni Battista" databile nel periodo 1470 - 1480.
Bernardo Cavallino (Pittore) con il dipinto "Santa Cecilia incoronata da un angelo" del 1645.
Donato Di Niccolò dei Bardi detto Donatello (Scultore) con la statua "Giuditta e Oloferne" databile nel periodo 1456 - 1460.
Giovanni di Marco detto Giovanni dal Ponte (Pittore) con l' affresco "Annunciazione" databile nel periodo 1400 - 1437.
Giovanni Toscani (Pittore) con il dipinto "Madonna con Bambino" databile nel periodo 1422 - 1423.
Jacopo Carrucci detto Pontormo (Pittore) con i dipinti "Storie del carro della Moneta" databili nel periodo 1514 - 1520 raffiguanti "Putti che giocano" , "Danza di putti", "Visitazione", "Battesimo di Cristo", "San Zanobi", "San Giovanni Battista", "San Giovanni Evangelista","San Matteo Evangelista".
Pacino di Buonaguida detto Bonaguida (Pittore) con il dipinto "Madonna con Bambino" databile nel periodo 1300 - 1330.
Pietro Lorenzetti (Pittore) con lo scomparto di polittico "Madonna con Bambino" databile nel periodo 1330 - 1348.
Rost Jan (Arazziere) con gli arazzi "Flora" e "Allegoria del Tempo che vendica l'Innocenza" databili nel periodo 1545 - 1546.
Ventura di Moro (Pittore) con l' affresco "Madonna con Bambino" databile nel periodo 1420 - 1460.

Puzzle - Giocando puoi ricostruire questa immagine

Battistero
Dista 418 metri

Campanile di Giotto
Dista 370 metri

Duomo
Dista 332 metri

Orsanmichele
Dista 105 metri

Palazzo Strozzi
Dista 158 metri

Piazza della Signoria
Dista 0 metri

Ponte Vecchio
Dista 185 metri


Gioco a Quiz

  • Musei nelle vicinanze

Galleria degli Uffizi
Dista 135 metri

Museo dell'Opera del Duomo
Dista 380 metri

Museo Nazionale del Bargello
Dista 267 metri

Dista 149 metri

Dista 344 metri

Dista 52 metri

Dista 227 metri

Dista 38 metri

Dista 211 metri

Dista 109 metri

Dista 238 metri



Pubblica il tuo banner
Pubblica il tuo banner


abcPrezzi.com
la guida per lo shopping


suggerimento

Cambia Grafica

Pubblica il tuo bannerPubblica il tuo banner